migliorare le relazioni

Migliorare le relazioni

la storia zen e alcuni preziosi consigli per le relazioni

 

incomprensioni, fraintendimenti, conflitti, baruffe: relazionarci con gli altri non è sempre facile, ma avere buoni rapporti con chi frequentiamo ogni giorno è indispensabile per la nostra evoluzione personale e professionale.

A tal proposito, una storia zen racconta di un maestro che si stava riposando sul ciglio di un fiume.

Il maestro vide uno scorpione annegare e decise di tirarlo fuori dall’acqua, allora lo prese ma in un istante lo scorpione lo punse.

Il maestro fu scosso dal dolore, lasciò andare lo scorpione e questo si tuffò nuovamente in acqua, in procinto di annegare un’altra volta.

Il maestro lo aiutò un’altra volta a uscire e lo scorpione lo punse di nuovo.

Un giovane discepolo si avvicinò al maestro e gli chiese: “Maestro, ma perché continuate a salvare lo scorpione? Non capite che vi pungerà sempre?”

Il maestro rispose. “La natura dello scorpione è quella di pungere e questo non cambierà la mia che è quella di aiutare”.

Così il maestro prese una foglia, aiutò lo scorpione a uscire dall’acqua e gli salvò la vita.

Poi si rivolse al discepolo e gli disse: “Se qualcuno ti fa del male non cambiare la tua natura ma abbi solo delle accortezze. Se saranno ingrati con te non è un motivo valido perché tu smetta di fare del bene e abbandonare l’amore che vive in te”.

consulto telefonico

Gestire sapientemente le relazioni

Sì, le relazioni che abbiamo con le persone, che si tratti di partner, colleghi o datori di lavoro, possono essere pungenti, ma se ci lasciamo trasportare dalla difficoltà di relazionarci con loro otterremo solo frustrazione, delusione e anche rabbia per non essere riusciti a farlo come volevamo.

7 consigli per migliorare davvero le relazioni

Per questo ti invito a seguire questi 7 consigli per migliorare le tue relazioni, per migliorare la qualità dei tuoi rapporti personali e professionali fin da subito.

 

#1 Concedi una possibilità a tutti

Ognuno di noi ha un vissuto di successi, sconfitte, eventi epici e cicatrici e tutti noi, in modo diverso, li traduciamo nella nostra comunicazione con gli altri.

Essere consapevoli di questo ci chiede di mettere da parte la tendenza al giudizio a di aprirci a nuovi contatti e relazioni nel lavoro e nella vita in generale. Il tutto partendo da zero, come se avessimo davanti un bel foglio bianco da riempire con straordinarie storie di vita.

 

#2 Offri la tua gentilezza

Viviamo tempi scostanti, dove gli eventi legati alla pandemia possono metterci sotto pressione.

Questi stati si riflettono sicuramente sulle nostre relazioni personali e di lavoro, ma abbiamo a disposizione un potente strumento per generare serenità istantanea: la gentilezza.

La gentilezza che puoi diffondere negli altri attraverso le parole, l’ascolto e l’apertura crea uno scenario dove le relazioni possono essere meno tese e più fluide, ma soprattutto più costruttive per ambo le parti.

#3. Sii consapevole delle differenze

Se fai fatica a comunicare con alcune persone, come ad esempio i tuoi colleghi, il tuo capo, i tuoi clienti o anche i tuoi familiari è naturale che tu ti chieda perché non sono come te.

Perché non hanno i tuoi stessi pensieri, obiettivi e modi di comportarsi.

La risposta è che non sono stupidi, pazzi o insensati: sono semplicemente diversi da te.

Iniziare ad accettare questa diversità è un profondo cambio di visione e fra qualche riga scoprirai perché è il regalo più grande che puoi farti e fare alle persone con cui ti relazioni.

#4 Non decidere per gli altri

Ciò che va bene ed è funzionale alla crescita di una persona può essere negativa per un’altra.

Lascia le persone libere di proseguire lungo il loro cammino, senza pretendere di sapere cosa è giusto e cosa è sbagliato per loro.

#5 Ascolta e ascoltati

Le risposte sono sempre dentro di noi, ma a volte occorre parlare ad alta voce per scoprirle.

Ascoltare una persona senza interromperla permette al flusso naturale dei pensieri e delle emozioni di scorrere, ma soprattutto mette chi hai di fronte in una situazione di calma, dove potrà farsi comprendere al meglio e liberare anche emozioni che rendono la comunicazione più onesta, piena e autentica.

#6 Lascia andare il giudizio

In quanto esseri sociali, abbiamo bisogno di poterci fidare degli altri e di ricevere a nostra volta rispetto e fiducia.

Ma in che modo critica e giudizio fanno germogliare il rispetto e la fiducia? A chi piace subire critiche o giudizi?

Sì, i nostri giudizi sono come dei fili invisibili che ci allontanano dalle persone impedendoci di conoscerle veramente, di vederle al di là del bagaglio che si portano dietro.

A volte non ci rendiamo neanche conto di averli e di quanto stiano limitando la nostra visione del mondo e rovinando le nostre relazioni. Sta a noi spezzare questi fili e impedire che sbarrino la strada alla nascita di relazioni aperte, libere e finalmente autentiche.

#7 Sviluppa l’empatia

L’empatia è l’ingrediente principe nelle nostre relazioni.

È il cuore dell’intelligenza emozionale e implica la capacità di fare esperienza delle sensazioni di un’altra persona senza per questo perdere la nostra identità.

Per sviluppare questa competenza così importante, occorre imparare a ascoltare, perché solo quando ascoltiamo davvero possiamo identificare quello che non viene detto, come le paure o le vere preoccupazioni.

Qualche riga fa ti ho parlato di un prezioso dono che puoi fare a te e agli altri: si tratta del coltivare l’empatia per abbracciare finalmente la diversità, intendendola come un valore che può generare relazioni più piene e costruttive nella vita personale, relazionale e lavorativa.

 

cartomanti a bassissimo costo

CARTOMANZIA TELEFONICA SOLO CON LE MIGLIORI PROFESSIONISTE PIU’ ESPERTE

CON RECENSIONI REALI AUTENTICHE DOCUMENTATE E VISIONABILI

 

DISPONIBILI a bassissimo costo

 

Se sei un/una professionista che ha bisogno di destreggiarsi ogni giorno tra 1000 impegni scadenze e decisioni e vuole migliorare le proprie relazioni con clienti, fornitori, colleghi e committenti;

 

Se sei un papà o una mamma, alle prese con le sfide della famiglia, con il fatto di voler crescere i tuoi figli bene, di far funzionare le finanze per la casa;

 

Se stai studiando e ti rendi conto di vivere in un mondo sempre più volatile, incerto, ambiguo e complesso e vuoi prepararti al meglio per riuscire a navigarlo malgrado le tempeste;

 

Se le relazioni che hai vissuto finora ti hanno provocato delusione e infelicità, ma ora desideri ricostruirti una vita relazionale fatta di amore e amici appagante e positiva;

 

Se sei imprenditore o imprenditrice e hai bisogno di  far funzionare al meglio il tuo team, per scegliere efficacemente le persone che vuoi in azienda, per motivare ed essere leader con impatto e carisma.

 

Dovresti sviluppare le tue capacità empatiche e seguire i 7 consigli che ne stanno alla base

 

(tratto da Omnama.it)


 

Ma cosa significa propriamente sviluppare l’Empatia? che cos’è essenzialmente l’Empatia?

Cos’è l’empatia? Definizione.

L’empatia è la capacità di comprendere i pensieri e le emozioni degli altri , di mettersi nei panni degli altri e condividere i propri sentimenti.

Non è necessario ripercorrere le stesse esperienze ed eventi per comprendere meglio chi ci circonda, ma saper cogliere i messaggi verbali e non verbali che l’altro vuole trasmetterci, e farli sentire compresi in un’unica chiave di lettura.

RICORDATI CHE DAL 1 GENNAIO POTRAI RITIRARE IL TUO

ORACOLO ARABO (GRATUITO)

CON LE PREVISIONI PER TUTTO L’ANNO
www.tarocchidecani.it/oracolo-arabo.asp

oracolo arabo

Importanza di una buona comunicazione

L’empatia si verifica in ogni rapporto e iterazione, fra tutte le persone in misura maggiore o minore.

Non è un dono speciale con cui nasciamo, ma una qualità che possiamo sviluppare e valorizzare.

La capacità di empatia inizia a svilupparsi durante l’infanzia.

Se i genitori non sanno manifestare affetto e non capiscono ciò che i loro figli sentono e di cui hanno bisogno, questi non impareranno ad esprimere le proprie emozioni e quindi, non sapranno interpretare e sentire quelle degli altri.

Da qui l’importanza di una buona comunicazione emotiva in famiglia sin dall’inizio.

La capacità di empatia si svilupperà più facilmente in quelle persone che hanno vissuto in un ambiente in cui sono state accettate e comprese , hanno ricevuto conforto quando piangevano e avevano paura, hanno visto come si viveva la considerazione e la sensibilità verso i bigogni altrui.

Quando, insomma, i bisogni affettivi ed emotivi sono stati coperti fin dai primi anni di vita.

Elementi che ostacolano l’empatia

Molte volte siamo stati ci siamo trovati a chiederci il perché le persone non cercano supporto da noi o non si sbilanciano quando parlano di sentimenti.

Ci sono una serie di barriere che di solito impediscono questo approccio.

Tra gli errori che commettiamo più frequentemente quando interagiamo con gli altri c’è la tendenza a minimizzare ciò che preoccupa l’altro e a cercare di ridicolizzare gli altrui sentimenti  e reazioni ; ascoltare con pregiudizi e lasciare che le nostre idee e convinzioni influenzino l’interpretazione di ciò che accade loro; giudichiamo e ci lasciamo andare a frasi tipo: “quello che hai fatto è sbagliato”, o “così non otterrai nulla”, o “non farai mai qualcosa di giusto”  ecc.

Anche esternare compassione è un errore; usa te stesso come esempio come aver vissuto le stesse esperienze; cercando di tirarsi su di morale anche a se stessi prima ancora che alla vittima. Abolire del tutto presunte affermazioni incoraggianti come ” coraggio in questa vita si vince tutto” o “volere è potere” e simili; Tutto questo è ciò che fa bloccare la comunicazione e impedisce lo sviluppo di una buona relazione empatica.

Le persone eccessivamente autocoscienti hanno difficoltà a pensare agli altri e a mettersi al loro posto.

Pertanto, per lo sviluppo dell’empatia dovremmo essere in grado di uscire da noi stessi e cercare di entrare nel mondo dell’altro.

Attività che sviluppano empatia

È evidente che ci sono persone che per vari motivi hanno una grande capacità empatica anche innata, e altre invece hanno enormi difficoltà a capire le persone e a mettersi nei loro panni.

In ogni caso è utile sapere che le capacità empatiche possono essere potenziate e sviluppate:

Per quanto riguarda gli atteggiamenti che si devono avere per sviluppare l’empatia, spiccano (come abbiamo già messo in evidenza):

L’ascolto con mente aperta e senza pregiudizi ;
prestare attenzione e mostrare interesse per ciò che ci stanno dicendo, poiché non basta sapere cosa prova l’altro, ma bisogna mostrarglielo; non interrompere mentre stanno parlando con noi ed evita di atteggiarti ad esperto che si dedica a dare consigli invece di provare a sentire ciò che sente l’altro.

Capacità di scoprire, riconoscere e premiare le qualità e le conquiste degli altri . Ciò contribuirà, non solo a promuovere le loro capacità, ma metteranno in luce anche la nostra preoccupazione e interesse per loro.


cartomanti al telefono

LE PIU’ ESPERTE AUTOREVOLI
SENSITIVE CARTOMANTI
DISPONIBILI AL TELEFONO SUBITO

▷ Vita sentimentale relazionale
▷ Fortuna crescita finanziaria

Cartomanzia a PREZZI RIBASSATI

 

(SCOPRI DI PIU’)

 

 Come esprimere empatia?

Ci sono diversi modi per esprimere empatia.

Uno dei piu efficaci e quello di porre  domande a risposta aperta . Domande che aiutano a continuare la conversazione e fanno capire all’altra persona che siamo interessati a ciò che ci stanno dicendo.

È anche importante cercare di avanzare lentamente nel dialogo , in questo modo aiutiamo l’altra persona a prendere la prospettiva di ciò che gli sta accadendo, lasciamo che i pensieri e i sentimenti vadano all’unisono e ci diamo il tempo di assimilare e riflettere sul tema.

Prima di esprimere la nostra opinione sull’argomento, dobbiamo aspettare di avere abbastanza informazioni, assicurarci che l’altra persona ci abbia detto tutto quello che voleva e che abbiamo ascoltato e interpretato correttamente l’essenziale del suo messaggio.

A volte gli altri non hanno bisogno della nostra opinione e dei nostri consigli, ma solo di sapere che li stiamo capendo e sentiamo ciò che vogliono trasmetterci.

Quando dobbiamo esprimere la nostra opinione su ciò che ci stanno dicendo, è molto importante farlo in modo costruttivo, essere onesti e cercare di non ferire con i nostri commenti .

Per questo è molto importante essere rispettosi dei sentimenti e dei pensieri dell’altra persona e accettare apertamente ciò che ci stanno dicendo.

È consigliabile avere una buona predisposizione ad accettare le differenze che abbiamo con gli altri, essere tolleranti e avere pazienza con chi ci circonda e con noi stessi.

VEGGENTI GRATIS

Anche se essere tolleranti non significa che dobbiamo sopportare comportamenti che ci danneggiano o che possono danneggiare gli altri, ma piuttosto accettare, comprendere e rispettare le differenze.

Mariamonica

 

 

 

 

Summary
migliorare le relazioni
Article Name
migliorare le relazioni
Description
7 modi per migliorare le relazioni e la filosofia ZEN alla base di tutto
Author
Publisher Name
moniscasensitiva.it
Publisher Logo
Total Page Visits: 1917 - Today Page Visits: 2
Banner modifica consensi